NEWS

Ape social, c'è tempo fino al 15 luglio per aderire

Patronato Inca Cgil pronto ad accogliere le richieste delle lavoratrici e dei lavoratori interessati anche all'anticipo pensionistico

Ape social, c'è tempo fino al 15 luglio per aderire

Le lavoratrici e i lavoratori che intendono aderire all'Ape social e all'anticipo pensionistico hanno tempo fino al prossimo 15 luglio. La domanda si presenta per via telematica sul sito dell'Inps o direttamente o avvalendosi del supporto dei patronati.

Il patronato Inca Cgil si è già organizzato per accogliere le istanze e verificare i requisiti di quanti intendono aderire all'anticipo pensionistico.

Come previsto dal decreto del governo l'Ape social non è per tutti. Possono aderire le lavoratrici e i lavoratori dipendenti, pubblici e privati, autonomi e parasubordinati, con 63 anni di età e 30 anni di contributi, che si trovano in una di queste condizioni:

  • sono disoccupati (per licenziamento, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale) e senza ammortizzatori sociali da almeno tre mesi
  • assistono da almeno sei mesi un famigliare con handicap grave
  • sono invalidi almeno al 74%.


Possono aderire all'Ape social anche quei lavoratori con 63 anni di età e 36 di contributi che, in almeno 6 degli ultimi 7 anni, hanno svolto lavori gravosi.


L'uscita anticipata è possibile anche per i lavoratori precoci: in questo caso è necessario avere 41 anni di contributi, a prescindere dall'età anagrafica, e avere almeno un anno di lavoro prima del compimento del diciannovesimo anno di età e che si trovino comunque in una delle condizioni sopra descritte, cioè disoccupazione senza ammortizzatori sociali da almeno 3 mesi, assistono un famigliare con grave handicap o sono invalidi almeno al 74%. La pensione anticipata spetta anche ai lavoratori che, in almeno 6 degli ultimi 7 anni, hanno svolto lavori gravosi.


Per informazioni e appuntamenti è possibile contattare il patronato Inca allo 0461 040111





Trento, 19 giugno 2017

 

 

TORNA SU