NEWS

Accordo Melinda – La Trentina, si tutelino tutti i lavoratori

Faggioni (Flai del Trentino): “Intesa positiva che rafforza il prodotto trentino. I posti di lavoro non saranno toccati e ci attiveremo subito perché tutti i dipendenti restino dove sono adesso”

“La concretizzazione di un accordo commerciale tra le Op Melinda e La Trentina permetterà di rafforzare il prodotto trentino sui mercati nazionale ed internazionale, permettendo migliori remunerazioni ai frutticoltori soci e, si spera, prospettive più stabili anche per i lavoratori. Auspichiamo, dunque, che si arrivi alla firma di questo patto”. Flai Cgil del Trentino vede positivamente l'accordo a cui lavorano Melinda e La Trentina e che dovrebbe essere ormai in dirittura d'arrivo. Il sindacato si spinge oltre, e nella consapevolezza delle forte competizione sul mercato internazionale, auspica che percorsi simili di aggregazione almeno commerciale siano seguiti anche da altre realtà dell'ortofrutta trentina.

Al di là di ciò, comunque, al centro dell'attenzione della Flai resta la situazione dei 150 lavoratori della Trentina. “Siamo consapevoli che la novità sta creando un po' di preoccupazione tra le lavoratrici e i lavoratori – ammette la segretaria generale Manuela Faggioni -. Abbiamo avuto comunque rassicurazioni verbali che i livelli occupazionali non saranno intaccati da questo accordo. Sia le sale di lavorazione sia il magazzino restano dove sono adesso. Non escludiamo che la prossima stagione possa vedere meno ore di lavoro, ma non per l'accordo in questione, quanto per le conseguenze delle gelate della primavera scorsa e delle grandinate di agosto, che hanno danneggiato le produzioni. Seguiamo comunque la questione con la massima attenzione proprio per tutelare gli interessi di tutti i dipendenti delle due Op coinvolti”.

Non a caso già nei prossimi giorni il sindacato chiederà un incontro con i vertici di Melinda e La Trentina per conoscere nel dettaglio i contenuti dell'intesa e porre al centro la questione lavoratori.




Trento, 25 agosto 2016


 

 

TORNA SU