NEWS

Amr, Usb blocca l'assemblea dei lavoratori Filcams

Mirko Carotta: “Fatto inaudito e grave. Ci hanno costretti a sospendere la nostra riunione”

Sindacalisti e delegati Usb si sono presentati presso la sede della Cgil del Trentino, dove era in corso l'assemblea dei dipendenti Amr iscritti a Filcams del Trentino e hanno impedito ai lavoratori di svolgere la loro riunione. E' questo quello che è accaduto questa mattina a Rovereto. “Un fatto di inaudita gravità. Con violenza e minacce hanno impedito ai lavoratori iscritti alla nostra organizzazione di esercitare un loro diritto – denuncia Mirko Carotta, della segreteria Filcams -. Sono metodi e atteggiamenti che purtroppo riportano alla memoria gli anni peggiori della nostra storia. E' inaccettabile”.

La comunicazione dell'assemblea per i soli iscritti era stata inviata nei giorni scorsi da Filcams alla società roveretana. Da subito aveva creato malumori tra i delegati Usb e non erano mancate polemiche. “Ci avevano minacciato che avrebbero impedito la nostra riunione, ma non pensavamo arrivassero a tanto. Fare un'assemblea dei solo lavoratori iscritti è consuetudine - prosegue Carotta -. Usb, però, non è nuova a questi comportamenti. Intimidazioni dei nostri delegati in Amr sono all'ordine del giorno”.

L'assemblea doveva svolgersi nei locali messi a disposizione da Amr; è stata posi spostata alle Fucine, ma a causa di un malfunzionamento del riscaldamento si è deciso questa mattina di andare presso la sede della Cgil del Trentino.



Trento, 5 dicembre 2017

 

 

TORNA SU