NEWS

BASTA MORTI SUL LAVORO!

Successo delle 4 ORE DI SCIOPERO DEI METALMECCANICI PER LA SICUREZZA

Si sta svolgendo con successo lo sciopero delle ultime quattro ore di lavoro di ogni turno nel settore metalmeccanico trentino.

La mobilitazione, proclamata da FIOM-CGIL e UILM-UIL sul tema sempre più grave della sicurezza sul lavoro, sta ottenendo un buon riscontro nelle fabbriche.

Per quanto riguarda l’adesione nel primo turno e giornata: alla Dana di Arco la produzione è stata completamente fermata, alla ZF ha aderito allo sciopero più del 90% degli operai, alla Mahle Componenti Motori – nel primo e secondo turno - in produzione sono rimasti solo pochi lavorati interinali, tutti gli operai stabili e la maggioranza anche dei precari hanno scioperato, in Sata si è fermato più dell’80% della produzione, in Metalsistem più del 70%. Larga adesione anche in Ebara, in Sandvik ed in Mariani.

I lavoratori hanno condiviso l’importanza di mobilitarsi per chiedere alle aziende una maggiore responsabilità sulla sicurezza, oltre gli adempimenti burocratici, alle istituzioni pubbliche si chiede di rendere più efficace e autonoma l’attività di vigilanza e controllo.

L’ampia adesione dimostra che tra i lavoratori c’è forte attenzione a questo argomento, auspichiamo di aprire un percorso che porti alla mobilitazione generale di tutto il mondo del lavoro nel Paese, anche per spingere il Governo a mettere in campo azioni più incisive ed efficaci per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori.


Trento, 28 giugno 2018



 

 

TORNA SU