NEWS

Costruzioni, anche gli edili trentini oggi in piazza a Roma

Sciopero generale per fare ripartire i cantieri per fare ripartire il Paese

Oltre 15 mila i lavoratori del settore delle costruzioni questa mattina hanno affollato a Roma Piazza del Popolo, per la manifestazione indetta unitariamente Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil in occasione dello sciopero nazionale unitario dell’edilizia. Alla manifestazione ha partecipato anche una delegazione di lavoratori trentini. Due i pullman che hanno raggiunto la capitale e hanno poi partecipato al corteo. Lavoratori e sindacati sono scesi in piazza per chiedere con forza di far ripartire i cantieri e dare così ossigeno ad un settore che in questi anni ha pagato in maniera molto forte la crisi economica, con la perdita di posti di lavoro e la chiusura di molte aziende.

E un primo risultato la mobilitazione sembra già averlo raggiunto: il governo ha convocato i sindacati oggi sul decreto sblocca-cantieri.

Da mesi i sindacati hanno presentato una piattaforma unitaria con proposte concrete e fattibili per difendere il lavoro che c’è e per crearne di nuovo, per dare risposta agli oltre 600 mila lavoratori che hanno perso il posto di lavoro in questa crisi che dura da anni.



Trento, 15 marzo 2019

 

 

TORNA SU